Skip to main content

Se vuoi venire a Barcellona e hai solo tre giorni per scoprirla, non ti scoraggi! È vero che è poco tempo, ma con un po’ di sforzo potrai vedere le cose più importanti della città e iniziare a prepararti per una visita più tranquilla, in cui potrai assaporare la magia della capitale catalana più lentamente.

Se vuoi sfruttare al massimo il tuo tempo, segui l’itinerario che abbiamo preparato per conoscere Barcellona in 3 giorni. Se preferisci un viaggio un po’ più rilassato, elimina le opzioni che ti interessano meno da ogni giorno e concediti più tempo per quelle che rimangono. Tu decidi!

Primo giorno a Barcellona

Iniziamo la giornata visitando la Sagrada Familia, capolavoro incompiuto di Gaudí che combina magistralmente il modernismo con il gotico. La vista esterna merita già da sola, ma ti consigliamo di non perdere il suo affascinante interno. Puoi arrivare con la Metro, L2 e L5, fermata Sagrada Familia.

 

UN’ESPERIENZA UNICA DI FLAMENCO A BARCELLONA.

Acquista i biglietti

 

A seguire, ci dirigiamo all’ospedale Santa Creu, raggiungibile con una tranquilla passeggiata di circa 20 minuti. L’imponente complesso modernista respira pura tranquillità nel mezzo del caos della grande città. Puoi anche arrivare con la Metro L5, fermata Sant Pau | Dos de Maig.

È il momento di godersi il modernismo catalano all’aperto, con la visita imprescindibile al Parco Güell, la gioia di Gaudí che ti trasporterà in un mondo di fantasia. Inoltre, offre una vista impagabile dello skyline di Barcellona. Ti consigliamo di prendere la Metro (L3, fermata Vallcarca) o l’autobus 24.

Sagrada Familia a Barcellona

La prossima tappa è il quartiere di Gràcia, famoso per le sue strade labirintiche piene di boutique e piazze con terrazze, dove puoi perdersi e approfittare per fare alcuni acquisti o prendere qualcosa. Anche se ci sono diverse modalità di arrivo, ti consigliamo la metropolitana, la linea 3, fermata Fontana o la linea 4, fermata Joanic.

Una volta fatto il tuo pit stop a Gràcia, ci dirigiamo verso la Piazza Cataluña, il cuore di Barcellona, dove convergono le principali arterie della città. Dato che è uno dei luoghi più centrali della città, hai diverse opzioni per arrivare, tra cui le linee della metropolitana L1, L3, L6 e L7.

Dalla stessa Plaça Catalunya parte la strada più famosa della città, Las Ramblas, ideale per passeggiare e godere della sua vibrante energia. Goditela lentamente e approfitta per visitare alcuni dei punti chiave situati lungo questa strada, come il Mercato della Boqueria o il Teatro del Liceu.

L’avenue Las Ramblas termina al Monumento a Colón, una statua iconica a un passo dal porto. Qui diamo per conclusa la prima giornata, accanto alla fermata della metropolitana Drassanes, da cui potrai tornare al tuo hotel per un meritato riposo.

Secondo giorno a Barcellona

Se il primo giorno è stato intenso, il secondo non sarà da meno. Iniziamo con la famosa Casa Milà, La Pedrera, un altro geniale design di Gaudí. Puoi arrivare con la Metro, L3 e L5, fermata Diagonal. Anche se l’edificio merita una visita all’interno, se non vuoi dedicargli troppo tempo, puoi accontentarti di goderti il design esterno e ammirare le suggestive ciminiere del tetto dalla strada.

A meno di 20 minuti a piedi dalla Pedrera si trova la seconda opera di Gaudí che visiteremo oggi, la Casa Batlló, un edificio la cui facciata sembra uscita da un sogno. Anche se puoi arrivare con la metropolitana L2, L3 e L4, fermata Passeig de Gràcia, ti consigliamo di goderti la passeggiata: ti trovi in una delle zone più belle della città.

Ora, prendi la metropolitana (L1 e L4, fermata Urquinaona) e preparati a conoscere uno degli edifici modernisti più belli di Barcellona: il Palau de la Música Catalana, sede dell’Orfeó Català e Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Casa Milà

Se vuoi conoscere l’interno dell’edificio e tutti i suoi segreti e godere dell’incredibile maestosità dei suoi spettacoli, non perdere la Palau Experience, l’iniziativa che ti permetterà di fare una visita privata al Palau con aperitivo, goderti in anteprima le prove della compagnia Gran Gala Flamenco e, successivamente, assistere allo spettacolo. Sarà la ciliegina sulla torta della tua visita a Barcellona.

Per concludere la giornata, e prima di tornare al Palau per goderti il miglior spettacolo di flamenco di Barcellona, ti consigliamo di perderti per le incantevoli strade del quartiere del Born

(linea 4 della metropolitana, fermata Jaume I) prima di recarti allo spettacolo della Fontana Magica di Montjuic (linee 1 e 3 della metropolitana, fermata Plaça Espanya), dove potrai anche approfittare per conoscere l’imponente Piazza di Spagna.

Terzo giorno a Barcellona

Durante i primi due giorni hai già visitato quasi tutte le attrazioni più importanti del centro di Barcellona (anche se non ti illudere, la capitale ha così tanto da offrire che potremmo passare settimane), quindi dedicheremo questa giornata ai dintorni della città.

Per questo, la nostra prima visita sarà l’Anello Olimpico, dove potrai rivivere i Giochi Olimpici del 1992, uno degli eventi più importanti della storia recente della Spagna. Anche se è accessibile con l’autobus 55, ti consigliamo di prendere la funicolare da Paral·lel, un’esperienza di per sé.

Successivamente, ci sposteremo al Castello di Montjuic, un modo delizioso per immergersi nella storia di Barcellona e godere di una vista panoramica spettacolare. Di nuovo è possibile arrivare con l’autobus 150 o prendere la funicolare di Montjuic, la nostra raccomandazione.

Spiaggia della Barceloneta
E non puoi lasciare Barcellona senza trascorrere qualche ora sulla spiaggia: indipendentemente dal periodo dell’anno in cui ti trovi, la spiaggia della Barceloneta è protagonista della vita della città. Lasciati coccolare dalla brezza marina, goditi la gastronomia in uno dei numerosi ristoranti e chioschi che troverai e rilassati guardando il mare dal molo o sul lungomare.

Anche se, purtroppo, la nostra visita termina qui, Barcellona ha ancora molto da offrirti: Poblenou, il Labirinto di Horta, i Bunkers del Carmel, il Museo Picasso… Siamo sicuri che questi 3 giorni sono stati solo un antipasto di tutto ciò che la città catalana può offrire, ti aspettiamo appena hai l’occasione di tornare.

Goditi lo spettacolo di flamenco più puro con Gran Gala Flamenco

Spettacolo Gran Gala Flamenco

Ogni giorno è buono per goderti il miglior spettacolo di flamenco in Spagna, che Barcellona ti offre in due dei locali più storici della capitale: prenota ora i tuoi biglietti per il Palau de la Música o il Teatro Poliorama e lasciaci mettere la ciliegina sulla torta della tua visita di 3 giorni a Barcellona. Ti piacerà!

UN’ESPERIENZA UNICA DI FLAMENCO A BARCELLONA.

Acquista i biglietti

“`