Skip to main content

Se hai un ponte o un weekend lungo e vieni a trascorrerlo a Madrid, la capitale della Spagna ha così tanto da offrire che 3 giorni non sono sufficienti per conoscerla completamente, ma sono sufficienti per vedere le cose più importanti, innamorarti della città e pianificare un altro viaggio per goderla con più tempo. Preparati a scoprire cosa vedere a Madrid in 3 giorni!

Giorno 1 a Madrid

Per il tuo primo giorno a Madrid abbiamo preparato un itinerario molto caratteristico, visitando alcune delle attrazioni turistiche più centrali della capitale e iniziando nel miglior luogo per ricaricarti prima del tour impegnativo che ti aspetta. Ci accompagni?

PRENOTA ORA!

UN’ESPERIENZA UNICA DI FLAMENCO A MADRID.

Acquista i biglietti

San Ginés

Iniziare la giornata con una colazione alla Chocolatería San Ginés è una tradizione madrilena da non perdere. Le loro churros croccanti e cioccolata calda, la migliore della capitale, sono il complemento perfetto per una giornata ricca di turismo. San Ginés, nel pieno centro di Madrid, è il luogo perfetto per iniziare il tuo percorso turistico dopo una deliziosa colazione.

Plaza Mayor

La Plaza Mayor è uno dei luoghi più emblematici di Madrid. Circondata da edifici di tre piani con balconi, è il luogo ideale per godersi un caffè e osservare la gente mentre si assorbe l’atmosfera storica. Nel corso della sua storia, ha subito tre grandi incendi, con relative restaurazioni, ed è stata utilizzata come mercato, arena taurina, luogo di celebrazioni religiose e persino esecuzioni pubbliche.

Puerta del Sol

Esci dalla Plaza Mayor per la Calle de la Sal e scendi fino a Calle Mayor, per arrivare a Puerta del Sol. Questa piazza, recentemente rinnovata, è l’epicentro di Madrid e il punto di partenza di tutte le strade radiali della Spagna. Qui troverai il famoso orologio della Casa de Correos (da cui vengono trasmesse le campane di Capodanno a tutta la Spagna) e la statua dell’Orso e del Madroño, che rappresentano la città.

Plaza de Cibeles

Dopo aver visitato Puerta del Sol, prendi Calle Alcalá e vai avanti, ammirando i suoi maestosi edifici, fino a Plaza de Cibeles, nota per la sua impressionante fontana, luogo di celebrazioni calcistiche, specialmente del Real Madrid. È un luogo iconico per scattare foto e godersi l’architettura.

Ayuntamiento de Madrid

Accanto alla fontana, troverai il Palacio de Cibeles, ex Palacio de Telecomunicaciones, che oggi ospita il Comune di Madrid. Si tratta di un edificio impressionante con una facciata modernista splendidamente illuminata di notte. Vale la pena ammirare la sua architettura, opera di Antonio Palacios: 70 metri di altezza su 8 piani, il più alto dei quali ospita un ristorante dove puoi gustare qualcosa godendo di una delle migliori viste sulla città.

Ayuntamiento de Madrid

Palacio de Linares – Casa de América

Proprio di fronte al Comune si erge il Palacio de Linares, noto anche come Casa de América, un edificio storico con un’architettura impressionante e si dice che sia infestato. Puoi esplorare l’interno e scoprire il suo ruolo nella promozione della cultura latinoamericana a Madrid.

Puerta de Alcalá

Proseguendo per Calle Alcalá, raggiungerai la Puerta de Alcalá, una delle 5 porte reali di accesso a Madrid e uno dei monumenti più famosi della capitale. Opera di Francisco Sabatini, Francisco Gutiérrez Arribas e Roberto Michel, il monumento, datato 1778, è una delle immagini iconiche di Madrid.

Puerta de AlcaláRetiro

Accanto alla Puerta de Alcalá, il Parco del Retiro è un oasi di tranquillità nel cuore di Madrid. A seconda del tempo a disposizione, puoi passeggiare lungo le sue ampie vie, fare una gita in barca sul lago, visitare il Palacio de Cristal e la statua dell’Angelo Caduto o semplicemente rilassarti e prendere qualcosa all’ombra degli alberi.

 

Palazzo Reale

Dopo esserti rilassato al Retiro, ti invitiamo a visitare il Palazzo Reale di Madrid, una gemma architettonica nel cuore della città. Sebbene sia la residenza ufficiale del capo di Stato, i re di Spagna non vi abitano, ma viene utilizzato per eventi come ricevimenti reali. È uno dei più grandi palazzi reali d’Europa, con 3418 stanze e una superficie totale di 135.000 metri quadrati. Dopo la visita, in cui potrai ammirare le sue impressionanti cucine e la sala del trono, tra le altre stanze, potrai godere della vista panoramica dai giardini di Sabatini.

Cattedrale de La Almudena

La Cattedrale de La Almudena è un capolavoro neoclassico e gotico situato accanto al Palazzo Reale. Anche il suo interno è impressionante, con dettagli ornamentali e una storia affascinante. Il tempio è una miscela di stili architettonici: l’esterno è neoclassico, mentre l’interno è neogotico e la cripta neoromanica.

Tempio di Debod

Il Tempio di Debod, situato nell’ex caserma della Montagna, è un regalo dell’Egitto alla Spagna, collocato in un ambiente tranquillo accanto al Parco del Oeste. Offre una vista spettacolare al tramonto ed è un luogo unico da visitare a Madrid.

Tempio di DebodGiorno 2 a Madrid

In questo secondo giorno faremo una passeggiata nel Madrid più culturale e scopriremo alcune delle opere più belle ospitate nella capitale. Andiamo!

Quartiere delle Lettere

Il Quartiere delle Lettere è un luogo incantevole ricco di storia letteraria. Le sue strade lastricate e le facciate decorate ti porteranno al Siglo de Oro, l’epoca dei grandi scrittori spagnoli. In una tranquilla passeggiata potrai scoprire Plaza de Jacinto Benavente, Calle Huertas, Plaza de Santa Ana, Calle Cervantes e Calle Lope de Vega. Oltre a rendere omaggio ai grandi scrittori della storia della letteratura spagnola, il Quartiere delle Lettere è perfetto per fare tapas nei suoi tradizionali locali.

Congresso dei Deputati

A due passi da Plaza de Santa Ana, potrai scoprire l’esterno del Congresso dei Deputati, un edificio iconico della politica spagnola. Se sei interessato alla storia e alla politica, è un luogo affascinante da visitare ed è aperto alle visite di gruppo, su prenotazione, tutti i giorni della settimana.

Piazza Nettuno

Alla fine di Carrera de San Jerónimo troverai l’iconica Piazza Nettuno, dove spicca la fontana omonima, luogo di celebrazione degli appassionati dell’Atlético de Madrid e un luogo incantevole per riposare e godere di una vista unica sul maestoso edificio del Congresso dei Deputati.

Museo del Prado

Prosegui per il Paseo del Prado, goditi il suo tranquillo viale, un’oasi nel mezzo di una delle strade più affollate della capitale, e arriverai al Museo del Prado, una delle pinacoteche più importanti del mondo che ospita una collezione impressionante di capolavori, tra cui dipinti di Velázquez, Goya o El Bosco. Dedica qualche ora a esplorare le sue sale e goderti l’arte.

 

Quartieri Chueca e Malasaña

Dopo esserti immerso nell’arte classica, puoi trascorrere il pomeriggio passeggiando per i quartieri di Chueca e Malasaña, due zone che si distinguono per il loro ambiente bohemien, negozi unici e bar alla moda. Esplora le loro strade, fai shopping e goditi la gastronomia locale.

Quartiere di Malasaña

Mercato di San Antón

Concludi la giornata prendendo qualcosa al Mercato di San Antón, il luogo ideale per cenare e prendere un drink. Recentemente rinnovato, qui troverai una vasta gamma di opzioni gastronomiche e prodotti freschi in un’atmosfera vivace.

Giorno 3 a Madrid

Affrontiamo il terzo giorno con l’entusiasmo di conoscere meglio l’atmosfera vivace e festosa di Madrid, pronti a godere delle opzioni culturali e di svago che la capitale offre. Andiamo!

Stazione di Atocha

Iniziamo la giornata alla Stazione di Atocha, un capolavoro architettonico che unisce antico e moderno. Non perderti il suo impressionante giardino tropicale, che ospita una grande varietà di specie vegetali. Inoltre, puoi approfittare per visitare il monumento in memoria delle vittime degli attentati dell’11 marzo 2004.

Atocha

Museo Reina Sofía

Quasi di fronte alla Stazione di Atocha troverai il Museo Reina Sofía, dove potrai ammirare alcune delle migliori opere d’arte contemporanea, tra cui il famoso “Guernica” di Picasso, oltre a mostre d’arte di Dalí e Miró, tra gli altri. Esplora le mostre temporanee e permanenti e goditi l’avanguardia artistica.

CaixaForum

Dopo aver visitato il Reina Sofía, prosegui per il Paseo del Prado fino a raggiungere il CaixaForum, che riconoscerai per il suo meraviglioso giardino verticale e l’edificio adiacente, che sembra fluttuare sopra il suolo. Si tratta di un centro culturale che ospita mostre temporanee artistiche e culturali. La sua architettura moderna è un interessante contrasto con gli edifici storici di Madrid.

La Latina

Sicuramente, tutto questo arte ti avrà lasciato affamato: ci spostiamo nel quartiere de La Latina, famoso per il suo ambiente vivace a qualsiasi ora e la sua intensa vita notturna. Esplora le sue strade, come la Cava Baja, la Plaza de San Andrés, la Plaza de la Puerta de los Moros e la Plaza de la Cebada, e approfitta per prendere qualcosa in uno dei bar interessanti che popolano la zona.

Gran Vía

Non penserai certo che lasceremo Madrid senza conoscere il Broadway spagnolo? La Gran Vía è la strada principale di Madrid e un luogo ideale per fare shopping e godersi la vita urbana. Qui troverai negozi, teatri e ristoranti per concludere il tuo viaggio.

Gran Vía di Madrid

Potrai acquistare souvenir e ricordi del tuo viaggio o acquistare un capo alla moda in uno dei negozi lungo l’avenue, prendere qualcosa in uno dei suoi ristoranti e approfittare per assistere a un musical, un monologo o un’opera teatrale.

Gran Gala Flamenco a MadridSe vieni a Madrid a dicembre o gennaio, avrai un’opportunità unica: assistere a uno dei due unici spettacoli che Gran Gala Flamenco offre nella capitale, il 24 dicembre e il 1 gennaio, al Teatro EDP Gran Vía. ¡Acquista ora i tuoi biglietti e goditi un autentico balletto flamenco nella capitale!

UN’ESPERIENZA UNICA DI FLAMENCO A MADRID.

Acquista i biglietti

X